Chiamami al 333-8104830 or lumiz84(@)gmail.com

Di cosa si occupa un Digital Strategist?

Proverò a spiegarti in poche parole cosa fa un Digital Strategist

Il lavoro di un digital strategist è vario e molto ampio. In primis bisogna sottolineare che DIGITALE non è solo WEB. Questo è un errore che spesso viene commesso anche da molti addetti ai lavori (vuoi solo per rapidità nella comunicazione ma è bene precisare).

Sostanzialmente possiamo dividere le attività in due filoni:

  1. costruire la presenza online e pianificare una strategia di comunicazione digitale per la tua attività.
  1. aiutarti a pensare “in digitale” per evolvere il tuo business. Non bisogna rivoluzionare a volte (alcune volte è necessario) ma solo ampliare, espandere oppure modificare qualche aspetto.

Non tutti hanno bisogno di tutto ovviamente!

Alessandro Lumia in visita Googleplex a Mountain View

 

Cos’è quindi una “digital strategy”?

 

Una digital strategy un’insieme di attività strategiche e di marketing che sfruttano le potenzialità dei nuovi media digitali con l’obiettivo di ampliare i potenziali i clienti della tua attività e farti conoscere al grande pubblico, con tutti i vantaggi in termini di targeting e controllo dei costi, che offre oggi il canale online.

La strategia quindi non sono solo attività tecnico / operative: email marketing, campagne pubblicitarie e cosi via. Ad esempio hai mai pensato a quali nuovi tool inserire nella gestione delle attività? Asana ad esempio. Questo strumento ti permetterà di tenere traccia delle attività e vendere come ottimizzare il tempo. Ottima soluzione per le realtà ad alto time consuming.

Oppure hai inserito o formato in azienda almeno una delle nuove figure lavorative che sono nate attraverso il digitale? La mia è proprio una di queste ma gli esempi non finiscono qui. Guarda come Talent Garden (una delle migliori scuole d’innovazione in Italia) sta progettando nuovi corsi e figure professionali.

NEWS MARZO 2020: sono stato selezionato proprio da Talent Garden per far parte del master in Digital Product Management, ma non ho avuto accesso alla borsa di studio ( per questa volta :P ) !!

Quattro sono le fasi in cui si articola una strategia: pianificazione, implementazione, misurazione e ottimizzazione e molti sono gli elementi su cui lavorare, dalla creazione di un messaggio ad una definizione chiara di obiettivi e contenuti. Per finire si raccolgono un bel pò di dati, metriche e si verificano i risultati.

Tutto è finalizzato alla creazione di azioni business da intraprendere, all’apprendimento continuo e alla valorizzazione dei dati raccolti, senza dimenticare creatività e una bella dose di collaborazione.

Amo partire da qualcosa di concreto ed in particolare dai dati. Prediligo lavorare con un “data driven approach” – come direbbero gli inglesi – approccio che ritengo ormai fondamentale all’interno dei meccanismi decisionali aziendali. Questi due elementi ben combinati tra di loro, valorizzazione dei dati e creatività, consentono una maggiore efficacia in termini di: individuazione strategie, obiettivi di business ed efficace comunicazione.

Come direbbe Avinash Kaushik:

… you have to love the data, because, they will be the best friends of your business!!